I miei scatti non sono necessariamente quello che vedo. C'è dell'altro, lo stesso obiettivo inquadra a modo suo ciò che voglio fermare nel tempo e spesso mi sorprende. Ritorno alle mie radici, alla storia della mia famiglia e ai luoghi dove ho trascorso la mia infanzia che ho ormai abbandonato. Rincorro un sottile, quasi invisibile filo che sembra ricucire memorie, immagini, momenti ormai passati.

What I take pictures of, is not necessarily what I see. There is more to it, the camera itself has its own way to frame what I'm interested in capturing and  does often surprise my expectations! I look back at my roots, the places that I lived in as a child and left, my family history.  I follow a fine, thread, from memories to images to flashbacks.